Tinture per capelli fatte in casa

capelli

Molte donne, ma anche alcuni uomini, sono sempre di più interessati a metodi naturali per coprire i capelli grigi, questo per vari motivi. E’ risaputo che molte tinte utilizzano alcune componenti chimiche che a lungo andare possono essere nocivi per la salute.

Ci sono poi le donne in dolce attesa alle quali sono sconsigliate le tinture per capelli. C’è poi da dire che chi è soggetto alla comparsa dei primi capelli grigi in età precoce è restio ad utilizzare subito i prodotti chimici. Infatti tradizione popolare vuole che se si utilizza presto la tintura per coprire i capelli bianchi ne cresceranno di più subito.

Insomma sono vari i motivi che portano le donne e cercare rimedi naturali per coprire i capelli bianchi, senza ricorrere a tinture chimiche, sebbene attualmente esistano in commercio alcune al 100% naturali.

Tinture fatte in casa

Ma vediamo quelle tinture che possono essere fatte in casa. L’henné è una polvere scura che dona al capello dei riflessi castano e rossastri. E’ possibile acquistarlo nelle erboristerie, e può essere utilizzato da solo sciogliendolo in acqua calda oppure aggiungendo altre polveri scure sempre con effetto coprente, che rendono il colore dei capelli più scuro.

In alternativa è possibile applicare l’alcanna, anch’essa una polvere vegetale che mischiata con acqua calda conferisce un tocco di colore rossastro. Variazioni al colore possono essere realizzate mischiando all’alcanna l’henné. Abbiamo poi l’olio di cocco, molto utile per schiarire i capelli e ritardare la comparsa di quelli bianchi. Può essere applicato da solo oppure in aggiunta al succo di un limone o di un’arancia o ancora a dell’aceto.

Per chi invece avesse i capelli ancora già scurii e quindi la necessità di nascondere i capelli grigi su base nera, la soluzione può essere ripresentata dal thè nero. Abilmente acquistabile anche nei supermercati, è possibile preparare un infuso a base di questo thè ed applicarlo sulla chioma.

Per chi invece ha una base chiara, come il biondo, può preparare un infuso a base di salvia, che serve non solo a ravvivare il colore ma anche a nascondere i primi capelli grigi.

Ricordiamo che questi impacchi, essendo completamente naturali, necessitano di tempi di posa più lunghi rispetto alle tinte chimiche, anche due ore, se avete tempo. Dopo, risciacquate e procedete con il normale shampoo. Infine a questi impacchi potete giungere alcuni olii essenziali o ingredienti naturali per ravvivare il colore e rendere i capelli più lucenti, come l’estratto di rosmarino, l’olio di mandorla o l’aceto.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply