La dieta anti-cellulite: un rimedio efficace

Con l’arrivo della bella stagione cerchiamo tutti di ricorrere ai rimedi anche più estremi per cercare di ritrovare la forma perduta durante i mesi invernali, sicuramente a far da padrone sono allenamenti intensi e la giusta alimentazione ma mettiamo in pratica anche ogni strategia utile a farci apparire in un eccezionale forma fisica.

La cellulite però resta uno dei problemi che noi donne cerchiamo a volte invano di debellare, anche se una corretta e salutare alimentazione può sicuramente contribuire a ridurre l’inestetismo più odiato dalle donne e soprattutto in estate.

Ma che alimentazione bisogna seguire per cercare di ridurre la cellulite? Una delle armi a disposizione è la dieta anti-cellulite, una dieta leggera a base di frutta e verdura è indispensabile per fronteggiare la cellulite e la ritenzione idrica che contribuisce a creare gonfiori nelle gambe, un’alimentazione che però necessita anche di un moderato consumo di proteine come legumi, pesce e carni bianche, non è necessario ridurre drasticamente l’apporto calorico della nostra alimentazione, anzi spesso una dieta troppo drastica potrebbe sortire l’effetto contrario, motivo per il quale anche il consumo limitato di carboidrati diventano indispensabili per il fabbisogno quotidiano.

Bisogna tenere conto che troppo spesso i regimi alimentari troppo rigidi, in apparenza fanno dimagrire il grasso ma nella maggior parte riducono i cuscinetti di grasso per mancanza di liquidi, e in una situazione di disidratazione è facile favorire l’insorgere della cellulite.

Necessario quindi seguire una dieta specifica contro la cellulite, un regime alimentare che prevede un apporto calorico di 1.400 calorie giornaliere, ideale per una donna sana e che ha una vita sedentaria, limitare a cinque cucchiaini il consumo dell’olio extra vergine d’oliva, non saltare mai i pasti e cucinare privilegiando le cotture a vapore, sulla griglia o al microonde.

Ma una delle regole indispensabili è bere tanta acqua anche lontano dai pasti, in questo modo si stimola l’attività dei reni favorendo la diuresi.

COLAZIONE

Bere due bicchieri d’acqua a temperature ambiente e subito dopo fare la colazione,

  • un bicchiere di latte parzialmente scremato o uno yogurt
  • una fetta di pane integrale o due fette biscottate
  • una spremuta d’arancia, tè o caffè senza zucchero

PRANZO E CENA

Assumere il giusto apporto di carboidrati, proteine e frutta.

  • Pasta o pane 60/50 gr
  • Carne bianca o pesce, uovo, formaggi magri, verdure cotte o crude e frutta

SPUNTINI

Risultano fondamentali per non arrivare affamati a tavola potrete scegliere tra:

  • un frutto, uno yogurt magro o anche delle verdure crude.
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply