Fate attenzione ai broker truffa

broker cysec

La prima volta che ho sentito parlare di opzioni binarie, è stato circa tre anni fa. A quel tempo andavo alla ricerca di una piattaforma che mi consentisse di iniziare senza rischi il trading binario. Cercai su tanti siti che trattavano l’argomento, ma venivano proposti sempre gli stessi operatori come i migliori nel mercato, i più sicuri e soprattutto italiani.

Fortunatamente, il mio scietticismo mi ha frenato dall’investire denaro su una piattaforma che poi si è rivelata essere di proprietà di una società con sede fuori dei confini europei.

Fu in quel momento che mi domandai cosa sarebbe accaduto se avessi aperto il conto. Questo non posso dirlo con certezza, ma probabilmente avrei perso ogni euro e sarei finito come tanti altri, con un pugno di mosche in mano.

Con questo non voglio sostenere che il mercato delle opzioni binarie è una truffa, ma solo che mi stavo affidando ad un operatore sbagliato. Dopo breve tempo ho scoperto che nessun sito di quelli proposti possedeva alcuna licenza. Oggi, fortunatamente le cose sono cambiate, non solo perchè c’è maggiore consapevolezza, ma anche perchè la stessa europa ha riconosciuto lo strumento in questione come legale ed alla pari degli altri strumenti derivati.

Questo significa che basta prestare un po’ di attenzione per scegliere una piattaforma regolarizzata. Tuttavia, cadere nelle grinfie delle società truffa, che qualcuno chiama con il termine inglese scam, è molto facile. Basta realizzare un sito web professionale che attiri la fiducia del visitatore, quindi costituire una società in uno di quei paesi sperduti chissà dove, ed il gioco è fatto.

A questo punto, la società truffatrice tramite i differenti canali pubblicitari adesca i principianti interessati proponendogli risultati eccezionali, che altro non sono che mere chimere mascherate da investimenti oculati da esperti del settore.

Eppure, tanti potrebbero essere i segnali per farvi capire che di una truffa si tratta, ma spesso si vuole credere agli asini che volano per sognare guadagni elevati. Adesso mi sento particolarmente esperto, e posso dirvi che la puzza di truffa la sento da chilometri di distanza.

Ormai ho le mie piattaforme di fiducia delle quali posso ritenermi soddisfatto, ma se volessi cambiare starei particolarmente attento. In questo google aiuta tantissimo, basta cercare e cercare, se non si trovano informazioni su quella società, molto probabilmente la stessa non è poi così conosciuta, e di conseguenza meglio evitarla.

Se invece si trovano tante informazioni negative, qualche dubbio dovrebbe sorgere non pensate? Se invece la società è così sicura e stupenda come qualche sito vorrebbe farci credere, tanti commenti positivi reali dovrebbero trovarsi in rete, e qui dovete stare attenti a filtrare quelli reali da quelli fasulli e messi apposta.

Per aiutarvi vi consiglio di visitare un ottimo sito sui broker opzioni binarie, in particolare la sezione dedicata alla spiegazione dei broker regolamentati con autorizzazione rilasciata dalla Consob e licenza ottenuta dalla Cysec, inoltre, se proprio volete assicurarvi che il broker sia regolamentato, vi basta leggere il tipo di licenza ottenuta, quindi l’organo che l’ha rilasciata e cercare il nome della società sul sito ufficiale.

Ad esempio, siccome la maggior parte dei broker di opzioni binarie ha la licenza Cysec, io faccio in questo modo: Mi reco sul sito della Cysec, quindi controllo sul sito del broker il numero di licenza ed il nome societario, se i dati coincidono non c’è dubbio che lo stesso sia autorizzato.

Siccome è un grave reato pubblicizzare una licenza inesistente, un sito senza licenza non espone alcun numero di licenza ed il logo di alcun organo di controllo, anzi, a dirla tutta non dovreste riuscire a trovare neanche gli altri riferimenti societari come la sede sociale, l’indirizzo e i contanti.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply