Dieta vegana: sempre più numerosi i sostenitori

Spesso quando si parla di una dieta sana si fa riferimento ad un’alimentazione varia che aiuta a mantenersi in forma ma soprattutto a prevenire gravi malattie cardiovascolari, diverse sono le regole da tenere in considerazione quando si vuole avere cura del proprio benessere fisico, soprattutto evitare di saltare i 5 pasti della giornata ma anche di evitare assumere grassi e fritture.

Forse più ultima moda del momento una delle diete più in voga è la dieta vegana, che sarebbe un tipo particolare di alimentazione vegetariana, che consiste nell’eliminazione di tutti i prodotti di origine animale, come le carni, ma anche il pesce.

Sono davvero numerosi i fautori della dieta vegana ma troppo spesso chi segue questo tipo di alimentazione è spinto più da motivazioni legate alla sfera etica e di salute che da una necessità di dimagrire.

Diventa fondamentale per chi vuole intraprendere questa tipologia di alimentazione essere seguiti da personale adeguatamente preparato e non cercare di improvvisarsi esperti per gestirsi in maniera autonoma.

Ma prima di iniziare a capire cosa un vegano possa mangiare bisogna innanzitutto capire perché le persone decidono di intraprendere un percorso vegano,  spesso questa drastica decisione sul cambio di alimentazione è mosso da un cambiamento dello stile di vita, per i vegani infatti le sofferenze imposte agli animali che vengono allevati per poi essere macellati devono essere assolutamente evitati, sia per lo sfruttamento dei bovini per la carne che per la produzione del latte.

Chi segue un regime di alimentazione di tipo vegano spesso non si limita solamente a modificare la propria alimentazione, ma evitano anche di vestirsi con tessuti di origine animale, o evitano prodotti cosmetici testati su animali, o cercano sostituti vegetali ai comuni saponi che si trovano in commercio.

Ma sicuramente tra le scelte più drastiche di chi intraprende questo percorso alimentare è legato proprio alla dieta quotidiana, sicuramente eliminare dalla propria alimentazione la carne e i prodotti di origine animale non  può che  avere effetti positivi sull’organismo.

Ma cosa mangiano i vegani?

Per sopperire alla mancanza delle proteine fornite solitamente dal consumo di carne, i vegani utilizzano cibi alternativi che forniscono comunque i nutrimenti necessari, come legumi e cereali, dove sono praticamente presenti gli stessi aminoacidi che si trovano nella carne, unica accortezza necessaria ai vegani è seguire un alimentazione realmente varia.

Ma chi segue una dieta vegana è visto come incline alla carenza di calcio, ferro e vitamine, ma in realtà queste preziose sostanze sono presenti in molte verdure soprattutto a foglia larga e verdi.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply