Assicurazione auto: quanto mi costi?

assicurazioni auto

Ogni anno si torna a parlare sempre delle stesse cose ma non si risolve mai il problema. Stiamo parlando, ovviamente, delle assicurazioni auto e del caro prezzi che attanaglia, più o meno da sempre, questa importante voce di spesa.

Ogni anno, associazioni dei consumatori e istituzioni, si lamentano del fatto che le polizze auto in Italia siano più alte che negli altri paesi europei ma nessuno, poi in concreto, fa nulla per permettere alle famiglie italiane di risparmiare.

Già… risparmiare! Perchè una polizza auto da noi costa, mediamente, il 20-30% più che in Spagna o in Francia e questo non è un discorso accettabile se vogliamo essere competitivi. Come fa una famiglia italiana ad avere lo stesso potere di acquisto di un equivalente francese se poi le cose costano di più?

A questo punto non rimane che affidarsi al fai da te. Risparmiare sull’assicurazione auto è possibile e alla portata di tutti. Certo, non si possono fare i miracoli ma anche solo ottimizzare la spesa di un buon 20% significa risparmiare diverse centinaia di euro alla fine dell’anno.

Sul web esistono diverse guide che spiegano come fare, tra cui questa realizzata dallo staff di assicurazioniautoroma.com, che offre degli spunti davvero molto interessanti al riguardo. Proviamo a riassumerli brevemente qui di seguito. Per prima cosa è consigliabile scegliere un’assicurazione online. Potrà sembrare un consiglio scontato ma ci sono tantissimi italiani (pensiamo alle persone anziane e a tutte quelle, anche più giovani, che hanno poca dimestichezza con il computer) che non sfruttano internet per ottimizzare questa spesa.

Un altro aspetto interessante da prendere in considerazione è quello relativo alla scelta delle polizze integrative (per esempio l’incendio e furto o la tutela legale). Questo è un punto su cui pochi lavorano eppure può far risparmiare davvero moltissimi soldi sul costo della propria assicurazione auto. Da non dimenticare, poi, quello che per molto tempo è diventato un vero e proprio tormentone: la cosidetta legge Bersani che, di fatto, permette di prendere la classe di merito più bassa tra quelle detenute all’interno del proprio nucleo famigliare.

Questo consente, a tutti gli effetti, di ottimizzare la spesa rispetto al passato, qualora si stesse immatricolando un’auto nuova o usata. A questo punto potrebbe essere interessante capire quali sono le assicurazioni auto più vantaggiose, ossia quelle che consentono di ottenere il risparmio maggiore. Purtroppo non ci è possibile fare una classifica delle compagnie più economiche perchè i prezzi applicati variano in funzione di molti aspetti e quello che può essere vantaggioso per alcuni potrebbe essere molto caro per altri.

Tuttavia ci sentiamo di consigliare l’utilizzo di un comparatore di prezzo come quello di Segugio che permette di comparare decine di polizze auto in pochi clic. Questi strumenti sono molto importanti perchè permettono di risparmiare tempo e denaro e consentono di ottimizzare il risparmio sulla scelta della polizza auto.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply